Il pensiero futile

Prima del Covid il ricorso alle pratiche di medicina alternativa e un certo atteggiamento di sospetto verso i farmaci e i loro effetti collaterali, era moneta corrente tanto che qualunque cosa potesse essere spacciata come naturale era già di per sé assolutamente preferibile, nell’ingenua convinzione che ciò che è naturale non fa male o non ha effetti collaterali. Poi, arrivata la pandemia e tutti si sono attaccati alla mammella di Big Pharma cercando salvezza attraverso ciò che prima appariva sospetto, non badando in alcun modo alle assurdità e alle contraddizioni della narrazione covidiana e reclamando vaccini che in molti casi, come quelli a mRna rappresentano l’estrema artificialità possibile. Prima pensavo che il “naturalismo” naif in voga fosse espressione di un pensiero di tipo magico alla Frazer, un arcaismo quasi salutare dentro la progressiva alienazione di noi stessi e del mondo, ma l’inversione di atteggiamento è stata così drastica che bisogna far ricorsoi a un’altra categoria , quella del “pensiero futile” ovvero quello in cui idee e credenze diventano oggetti di consumo e si comportano come tali dentro un “mercato” di tendenze e di parole d’ordine che non hanno alcuna validità in sé, sono cioè completamente vuote, ma valgono solo come riconoscimento di posizione. E’ l’effetto di decenni di pensiero unico, spacciato attraverso tutti i mezzi possibili, che dapprima ha prodotto il pensiero debole, con la svalutazione di ogni visione del mondo che non fosse la constatazione della sua assenza e poi è si è trasformato in pensiero irrilevante che si orientata secondo le tendenze, mode, parole d’ordine, spesso orientate da strategie commerciali, di profitto o anche geopolitiche. .

leggi tutto su https://ilsimplicissimus2.com/2021/02/15/il-pensiero-futile/

3 pensieri su “Il pensiero futile

  1. Eradicare la libertà dal principio di verità sia pure essa quella fattuale e non assoluta che disgraziatamente non ci è data, rende impossibile fondare i diritti della persona su una solida base di valori civili e morali e pone le premesse perché nella società si affermino l’arbitrio ingovernabile dei singoli o il totalitarismo mortificante del potere. Sono due facce della stessa moneta visto che la massima libertà individuale possibile coincide con l’alienazione della libertà medesima visto che essa non è concepibile senza una norma che ovviamente non viene più discussa e scelta dentro la dinamica storico sociale, ma imposta.
    estratto da https://ilsimplicissimus2.com/2021/03/06/quattro-passi-nella-pandemia/

  2. visto che a tutti i frequentatori della rete è capitato un congiunto o un conoscente caduto dall’impalcatura, in crisi cardiaca, malato di cancro cui sono state negate le cure di routine, che, lasciato languire in pronto soccorso esposto a contagi e infezioni ospedaliere, è stato infine conferito in un reparto Covid, prontamente arruolato tra gli appestati, e qualcuno morto solo come nei lazzaretti della peste nera.
    https://ilsimplicissimus2.com/2021/03/09/la-leadership-dellobbedienza/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.