Invertiamo la rotta

A tutte le autorità, scienziati ed esperti di tutto il mondo, e a tutti gli interessati: l’intera popolazione mondiale.

Non sono affatto un novax. Come scienziato di solito non mi rivolgo a una piattaforma di questo tipo per prendere posizione su argomenti relativi ai vaccini. In qualità di appassionato virologo ed esperto di vaccini, faccio un’eccezione solo per il fatto che le autorità sanitarie stanno consentendo la somministrazione di vaccini secondo modalità che minacciano la salute pubblica, sicuramente ignorando i dati scientifici. L’attuale situazione, estremamente critica, mi costringe a diffondere questo appello di emergenza. E poiché la portata senza precedenti dell’intervento umano nella pandemia di Covid-19 è ora a rischio di provocare una catastrofe globale senza eguali, questo appello non potrà mai essere abbastanza forte e chiaro.

Come affermato, non sono contro i vaccini. Al contrario, posso assicurarvi che ciascuno dei vaccini attuali è stato progettato, sviluppato e prodotto da scienziati brillanti e competenti.

Tuttavia, questo tipo di vaccini profilattici sono completamente inappropriati e persino altamente pericolosi se utilizzati in campagne di vaccinazione di massa durante una pandemia virale. Vaccinologi, scienziati e medici sono accecati dagli effetti positivi a breve termine dei singoli brevetti, ma non sembrano preoccuparsi delle conseguenze disastrose per la salute globale. A meno che non venga scientificamente provato che io ho torto, è difficile capire come gli attuali interventi umani impediranno alle varianti che circolano di trasformarsi in un mostro incontrollabile.

In una lotta contro il tempo, sto completando il mio lavoro scientifico, la cui pubblicazione sfortunatamente arriverà con ogni probabilità troppo tardi, vista la crescente minaccia di una rapida diffusione di varianti altamente infettive. Questo è il motivo per cui ho deciso di cominciare a pubblicare su LinkedIn un riepilogo delle mie scoperte e il mio discorso di apertura al recente Vaccine Summit tenutosi in Ohio. Lunedì scorso ho fornito alle organizzazioni sanitarie internazionali, inclusa l’OMS, la mia analisi dell’attuale pandemia basata sulla conoscenza scientifica della biologia immunitaria del Covid-19. Dato il livello di emergenza, li ho esortati a prendere in considerazione le mie preoccupazioni e ad avviare un dibattito sulle conseguenze dannose di un’ulteriore “fuga immunitaria virale”. Per coloro che non sono esperti in questo campo, propongo qui di seguito una versione più accessibile e comprensibile degli argomenti scientifici alla base di questo insidioso fenomeno.

Benché non vi sia tempo da perdere, finora non ho ricevuto alcun feedback. Esperti e politici sono rimasti in silenzio, e ovviamente continuano a dimostrarsi ansiosi di parlare del rilassamento delle regole di prevenzione delle infezioni e di “libertà in primavera”. Le mie affermazioni non si basano su nient’altro che sulla scienza e devono essere contraddette solo dalla scienza. Benché non si possano fare affermazioni scientifiche errate senza essere criticati dai colleghi, a quanto pare l’élite di scienziati che attualmente consigliano i nostri leader mondiali preferisce rimanere in silenzio. Sufficienti prove scientifiche sono state messe sul tavolo. Sfortunatamente, rimangono ignorate da coloro che hanno il potere di agire. Per quanto tempo si può continuare a ignorare il problema quando ci sono attualmente innumerevoli prove che la fuga immunitaria virale sta in questo momento minacciando l’umanità? Difficilmente potremo dire di non sapere, o di non essere stati avvertiti.

In questa angosciante lettera metto in gioco tutta la mia reputazione e credibilità. Mi aspetto da voi, custodi dell’umanità, per lo meno la stessa cosa. È della massima urgenza. Apriamo il dibattito. Con tutti i mezzi: invertiamo la rotta!

Geert Vanden Bossche*, 6 Marzo 2021

Geert Vanden Bossche, DMV, PhD, virologo indipendente ed esperto di vaccini, precedentemente impiegato presso GAVI e The Bill & Melinda Gates Foundaton. 

https://www.linkedin.com/in/geertvandenbossche/

2 pensieri su “Invertiamo la rotta

  1. L’erba vetriola pende dai tetti sfondati di chiese e sinagoghe, mute delle vane speranze dell’uomo, e i minareti si spezzano sotto la gioiosa sferza della tramontana. E i ricetti della grandezza dell’arte e della sapienza? Cosa sono biblioteche e musei, e le università, e i parlamenti, se non tane per volpi e serpenti?
    https://alcesteilblog.blogspot.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.