Uno spiraglio di libertà

Il  professor Karol Sikora sul Telegraph commenta: “Siamo diventati un bersaglio. Nonostante le prove schiaccianti dei danni arrecati nei consueti servizi sanitari, non ci è mai stato permesso di parlarne. È stato riferito che il governo non è stato nemmeno informato sull’impatto che il blocco ha avuto sulle normali cure. Secondo me questo è uno scandalo. Quindi è un grande sollievo che l’uomo responsabile dell’assistenza sanitaria in questo paese parli dell’entità della crisi nel suo primo importante intervento. Inizierà un dibattito che senza dubbio salverà molte vite”

E continua: “Solo a partire dalla nostra esperienza all’interno della nostra rete del Rutherford Cancer Center, si stima che ci siano circa 45.000 “malati di cancro scomparsi” a livello nazionale. Dove sono? Migliaia di persone perderanno la vita inutilmente perché la diagnosi, e quindi il trattamento, è stata notevolmente ritardata. Troppi nel dibattito sul Covid vogliono solo far finta che non sia accaduto.”

leggi tutto su https://ilsimplicissimus2.com/2021/07/06/gran-bretagna-libera-uscita152773

Un pensiero su “Uno spiraglio di libertà

  1. Ma la cosa davvero sorprendente, metafisica, infame che ha detto uno di questi “sindacalisti” abusivi è che Draghi dovrebbe fermare la Whirlpool con lo stesso piglio e nelle stesso modo con cui ha “fermato le multinazionali del farmaco“. Ah si.. e quando? E come le ha fermate? Questo rende perfettamente l’idea della quantità e della qualità, se così si può dire, di un leccaculismo che ormai ha toni quasi mistici e del marcio che esiste nel Paese. Il marcio davanti e dietro al microfono, davanti e dietro la vita degli uomini.
    https://ilsimplicissimus2.com/2021/07/15/153043

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.